La biografia e la filmografia di questa famosa attrice Valeria Bruni Tedeschi

Scopri la biografia e la filmografia di questa famosa attrice Valeria Bruni Tedeschi

La biografia di Valeria Bruni Tedeschi

Valeria Bruni Tedeschi; anche comperata Valeria Bruni-Tedeschi [nota 1]; nata a Torino il 16 novembre 1964; è un'attrice franco-italiana; anche sceneggiatrice e regista.
Alcune attrici hanno iniziato la loro carriera come modelle Valeria Bruni Tedeschi ha iniziato la sua carriera in teatro prima di passare al cinema e alla televisione. Dopo aver giocato piccoli ruoli inizia a giocare nei film. Lei è nata nella bella città di Torino; il film che l'ha rivelata al mondo è Paulette; la pauvre petite milliardaire; regia di Claude Confortès (1986). Ha iniziato la sua carriera di attrice relativamente giovane; e il suo immenso talento la spinse rapidamente sulla scena internazionale.

La filmografia di Valeria Bruni Tedeschi

  • Paulette; la pauvre petite milliardaire; regia di Claude Confortès (1986)
  • Hôtel de France; regia di Patrice Chéreau (1987)
  • Storia di ragazzi e di ragazze; regia di Pupi Avati (1989)
  • La baule-les Pins; regia di Diane Kurys (1990)
  • Fortune Express; regia di Olivier Schatzky (1991)
  • L'homme qui a perdu son ombre; regia di Alain Tanner (1991)
  • 3.7 Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia
  • Le persone normali non hanno niente di eccezionale (Les gens normaux n'ont rien d'exceptionnel); regia di Laurence Ferreira Barbosa (1993)
  • Condannato a nozze; regia di Giuseppe Piccioni (1993)
  • La Regina Margot (La Reine Margot); regia di Patrice Chéreau (1994)
  • Le livre de cristal; regia di Patricia Plattner (1994)
  • Oublie-moi; regia di Noémie Lvovsky (1994)
  • Montana Blues; regia di Jean-Pierre Bisson (1995)
  • La seconda volta; regia di Mimmo Calopresti (1995)
  • Mon homme; regia di Bertrand Blier (1996)
  • Les menteurs; regia di Elie Chouraqui (1996)
  • Le coeur fantôme; regia di Philippe Garrel (1996)
  • Nénette e Boni (Nénette et Boni); regia di Claire Denis (1996)
  • Encore; regia di Pascal Bonitzer (1996)
  • Amour et confusions; regia di Patrick Braoudé (1997)
  • J'ai horreur de l'amour; regia di Laurence Ferreira Barbosa (1997)
  • Namai; regia di Sharunas Bartas (1997)
  • On a très peu d'amis; regia di Sylvain Monod (1998)
  • La parola amore esiste; regia di Mimmo Calopresti (1998)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *