La biografia e la filmografia di questa famosa attrice Alida Valli

Scopri la biografia e la filmografia di questa famosa attrice Alida Valli

La biografia di Alida Valli

Alida Maria Laura Altenburger von Markenstein e Frauenberg; conosciuta come Alida Valli; è un'attrice italiana nata il 31 maggio 1921 a Pola; in Istria; e morta il 22 aprile 2006 a Roma.
Alcune attrici hanno iniziato la loro carriera come modelle Alida Valli ha iniziato la sua carriera in teatro prima di passare al cinema e alla televisione. Dopo aver giocato piccoli ruoli inizia a giocare nei film. Lei è nata nella bella città di Pula; il film che l'ha rivelata al mondo è I due sergenti; regia di Enrico Guazzoni (1936). Ha iniziato la sua carriera di attrice relativamente giovane; e il suo immenso talento la spinse rapidamente sulla scena internazionale.

La filmografia di Alida Valli

  • I due sergenti; regia di Enrico Guazzoni (1936)
  • Il feroce Saladino; regia di Mario Bonnard (1937)
  • Sono stato io!; regia di Raffaello Matarazzo (1937)
  • Mille lire al mese; regia di Max Neufeld (1938)
  • L'ultima nemica; regia di Umberto Barbaro (1938)
  • L'amor mio non muore; regia di Giuseppe Amato (1938)
  • 7 Bibliografia
  • La casa del peccato; regia di Max Neufeld (1938)
  • 9 Collegamenti esterni
  • Assenza ingiustificata; regia di Max Neufeld (1939)
  • Manon Lescaut; regia di Carmine Gallone (1939)
  • Taverna rossa; regia di Max Neufeld (1940)
  • La prima donna che passa; regia di Max Neufeld (1940)
  • Oltre l'amore; regia di Carmine Gallone (1940)
  • Piccolo mondo antico; regia di Mario Soldati (1941)
  • Luce nelle tenebre; regia di Mario Mattoli (1941)
  • Ore 9: lezione di chimica; regia di Mario Mattoli (1941)
  • L'amante segreta; regia di Carmine Gallone (1941)
  • Catene invisibili; regia di Mario Mattoli (1942)
  • Le due orfanelle; regia di Carmine Gallone (1942)
  • Noi vivi; regia di Goffredo Alessandrini (1942)
  • Addio Kira!; regia di Goffredo Alessandrini (1942)
  • Stasera niente di nuovo; regia di Mario Mattoli (1942)
  • T'amerò sempre; regia di Mario Camerini (1943)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *